Le interviste di Sos Sartoria Rapida

copertina alessandro abramo

Nella nostra prima intervista dedicata agli affiliati di Sos Sartoria Rapida, incontriamo Alessandro Abramo, proprietario del punto vendita sito in via Martino Cilestri 21 a Catania. Un 24enne scaltro, amante della vita, della creatività, un ragazzo ricco d’idee, un leader, una presenza forte per i suoi collaboratori e per i clienti che l’hanno scelto tra tanti e da cui ritornano volentieri. Incontro Alessandro in un tardo pomeriggio umido e piovigginoso, ma una volta entrata in sartoria avverto un’aria fresca, primaverile e colorata, sono accolta con gentilezza e parliamo come vecchi amici. Davanti a un buon caffè inizia la nostra chiacchierata. L: Alessandro, come hai conosciuto il marchio Sos Sartoria Rapida? A: Ho conosciuto il marchio tramite Facebook, anche se in rete ho avuto modo di conoscerlo meglio attraverso il sito, è un bene che siano utilizzati i social network per i giovani che come me sono sempre alla ricerca di novità e ispirazione. Inoltre con l’introduzione del blog sul sito noi utenti e i clienti stessi riescono a tenersi costantemente aggiornati sulle tendenze, gli appuntamenti, è un servizio in più che funziona. L: Cosa ti ha spinto a diventare un affiliato e perché? A: Amo lavorare in gruppo, avere una squadra migliora il lavoro, siamo in tanti e in tanti possiamo fare forza. Non amo la totalità ma le cose fatte per bene, il confronto con gli altri punti vendita ti spinge a fare sempre meglio e di più, essere proprietario di un punto vendita che è tuo, ti aiuta a gestire meglio l’attività.

1 L: Avevi già esperienze in questo settore? A: Realmente no, ma ho cercato qualcosa su cui investire, ed ho ritenuto tra offerta e costi che il franchising SOS Sartoria Rapida, era un vantaggio, partendo da un’analisi personale: non compro un indumento che non si adatti al mio corpo. L: Come mai la scelta di Sos Sartoria Rapida? E’ un mondo che già ti appassionava? A: In realtà mi sono innamorato dei colori, il logo mi ha colpito subito, l’idea di Sos Sartoria Rapida mi fa pensare a un servizio che viene incontro al cliente, aiutandolo. Sartorie ce ne sono tante, nel raggio di 100 m ho quattro sartorie, ma in questo momento questa sartoria è il top della zona. (Posso confermare anch’io in qualità d’intervistatrice dopo un breve sondaggio nella zona). Torniamo ad Alessandro. A: Non sono solo i colori a colpire, ma anche la rapidità del servizio, la sarta in divisa e spero che anche il sorriso e la solarità con cui accolgo i clienti aiuti in questo. L: Perché la scelta di mettersi in proprio? A: Adoro l’autogestione, il potere di poter scegliere per te, amo poter gestire il mio lavoro, il mio negozio e il mio tempo, in questo mi sento un leader.

1 L: Possiedi più punti vendita? A: Purtroppo no, ma sto seriamente pensando di aprirne un altro sempre a Catania in un’altra zona strategica come questa. L: Trovi ci siano differenze positive da quando sei partito ad adesso? Per quanto riguarda comunicazione, supporto, pubblicità? A: Assolutamente si! Anzi, io reputo che il franchising offra dei vantaggi per noi affiliati in quanto non impone il pagamento di una fee d’ingresso all’apertura ma soltanto una royalty mensile davvero irrisoria che permette alla casa madre di poter investire appunto sulla pubblicità, comunicazione e quant’altro. L: Per quanto riguarda l’apertura, i finanziamenti, come ti sei trovato? Ti hanno supportato? A: Sì perché hanno un buon canale di comunicazione e diretto con Sviluppo Italia, anche se io possedevo già un mio budget. Esistono anche i finanziamenti europei ma la difficoltà sta negli immensi fascicoli che ti vengono proposti, Sviluppo Italia mi sta aiutando moltissimo e ti supportano. Anche la casa madre, sin dall’inizio, mi ha prospettato un ventaglio di offerte per accedere al credito. L: Gestisci il negozio come attività principale o ti occupi anche di altro? A: No, anche se vorrei fare tante altre cose, questa è la mia attività principale e la adoro. L: Qual è il tuo personale metro di giudizio nei confronti dell’azienda? A: E’ sicuramente un franchising nuovo, con i suoi vantaggi e svantaggi.. ma se ho scelto loro ci sarà anche un valido motivo. Per il miglioramento non c’è mai fine. Lo stretto contatto con la casa madre dà la possibilità di collaborare da protagonisti. L: Consiglieresti di aprire un punto vendita Sos Sartoria Rapida? A: Si, assolutamente.

2 L: L’azienda continua a supportarti? A: Assolutamente si, sempre presente, anche fuori orario e con i diversi canali, a seconda delle problematiche che si presentano, da quella amministrativa a quella tecnica sartoriale, c’è sempre un ufficio preposto a consigliarti. L: Per la gestione della promozione della tua attività ci pensi tu o l’azienda? A: L’azienda e mi supporta in tutto, ne sono molto soddisfatto. Abbiamo delle campagne nazionali e delle campagne locali che vengono gestite con la massima efficacia sia sul web che su altri canali. L: I tuoi clienti si ritengono "clienti" soddisfatti? A: Si, molto, e a dirlo non sono io ma loro stessi tornando anche in una settimana più volte. L: Un giudizio complessivo sull’attività, guadagni, vantaggi? A: Per fortuna non posso lamentarmi, ho buoni clienti, nonostante gli alti e bassi dovuti ai diversi periodi dell’anno, riesco ad avere dei buoni guadagni, sta andando bene. L: In una parola “cos’è per te Sos Sartoria Rapida A: Successo tagliato su misura! Alla prossima intervista!

Kiss&Love Lauralba

2 3