Lunghezza e orli delle tende: qualche consiglio

Le tende sono un elemento tutt’altro che trascurabile capace di dare personalità ad ogni ambiente. I colori, le fantasie e i tessuti che le contraddistinguono sono un elemento fondamentale dell’arredo. Ma a fare la differenza sono anche la lunghezza e la presenza degli orli, elementi dai quali dipendono gli effetti che si vogliono ottenere. Ecco alcuni semplici accorgimenti da seguire.

Per ciò che concerne la lunghezza, se la tenda è vista come un elemento di design, è ideale farla arrivare a terra, tranne in stanze come il bagno e la cucina, che si sporcano (e vengono quindi lavate) più spesso. Le tende a raso pavimento sono molto decorative ma attirano la polvere, per cui richiedono lavaggi frequenti e questo, a lungo andare, le porta ad accorciarsi. Ecco perché chi ricerca una soluzione più pratica deve optare invece per una lunghezza corta.

Più delicato il discorso dell’orlo. Le tende fatte con tessuti trasparenti e semi trasparenti, che hanno un’alta resa estetica, possono essere confezionate con orli uguali da tutti i lati perché cadano meglio e non si creino situazioni disarmoniche. I tessuti sintetici possono invece essere allungati un pochino stirandoli dal verso giusto, tenendo in considerazione che non si restringono di molto lavaggio dopo lavaggio.

Ovviamente, regolare la lunghezza della propria tenda, oppure prevedere o modificarne gli orli, è un lavoro delicato, nonché una delle specialità di Sos Sartoria Rapida. Per questo, se doveste avere bisogno di un intervento professionale e affidabile sui vostri tendaggi, rivolgetevi al nostro store più vicino a voi!