SANREMO: PALCOSCENICO DELLA GRANDE MODA

Anche quest’edizione di Sanremo ha visto protagoniste, oltre le canzoni, delle mise meravigliose. Abiti realizzati e confezionati dai più grandi stilisti del panorama nazionale e internazionale, sfoggiati con eleganza da grandi personalità.

Primo tra tutti l’ecclettico Achille Lauro che ha incantato il popolo italiano con abiti originali e sorprendenti. Un plauso va naturalmente a Gucci che ha studiato, realizzato e confezionato delle vere e proprie opere d’arte sartoriali.

Ma a prevalere non è stato l’eccentrico, bensì il classico. A dominare è stata, infatti, la raffinatezza dell’intramontabile nero, indossato in modo unico da molti artisti: dalla bellissima Elodie che in tutte le serate ha esibito, come una vera e propria icona fashion, abiti Versace dallo stile rock, lineare e moderno; alle tutine con ruches e brillantini realizzate da Marinella Spose per Elettra Lamborghini.

Per non parlare degli splendidi look sfoggiati dalle co-conduttrici, prima tra tutte Diletta Leotta con indosso le creazioni dello stilista siciliano Fausto Puglisi che variavano dallo stile imperiale a quello sexy con abiti di seta metallica e Swarovski; seguita da Sabrina Salerno che ha alternato tailleur total black tempestati di paillettes ad abiti sensuali ed eleganti con spacchi da capogiro.

Anche quest’anno l’Ariston si è dimostrato quindi un teatro in grado di ospitare l’arte a 360°, un palcoscenico che ci ha permesso di ammirare stupende creazioni sartoriali, spingendoci ad amare il nostro lavoro e l’universo della moda in generale ancora di più.